Cookie

Il sito utilizza cookie propri e di terze parti per fini statistici e per fornire ulteriori servizi. Proseguendo se ne accetta l'utilizzo.

Prima fase - la selezione dei file
È possibile scegliere 'CSV' file 'TXT' e 'XLS' e portarli sul dispositivo utilizzando Dropbox o usando un cavo USB, Bluetooth, ecc.
Un file 'TXT' può essere un file generico con campi separati da caratteri o TAB. Nella seconda fase è possibile modificare questa opzione.
Nel creare il proprio 'TXT' non usate 'Spazio' (" ") come il separatore di campo. Il carattere di default è il punto e virgola (punto e virgola ";").
Alcuni file di testo possono avere carattere speciale per separare le linee. Il carattere di default è il 'LF' (LineCarriage) .Nella seconda maschera è possibile modificare questa opzione.
Un file 'CSV' è in genere creato da applicazioni quali Excel e di solito ha il punto e virgola ";" come separatore di campo e 'LF' (LineCarriage) come scheda linee.
Nel creare il proprio 'CSV' non usate 'Spazio' (" ") come il separatore di campo. Il carattere di default è il punto e virgola (";").

Un file "XLS" è un file nativo di Excel, OpenOffice Calc, ecc e ha uno schema fisso.
Android non riconosce direttamente il formato 'XLSM' di Excel ultime edizioni. Quindi registrate il file in formato 'CSV' o 'XLS'.
Dopo aver selezionato un file è possibile con il comando della parte superiore del display passare alla seconda fase.

Seconda fase - Controllo del file

L'anteprima riporta solo poche righe per un controllo generico di dati.
I files 'XLS' appaiono formattati.
I file  "TXT" o "CSV" possono non apparire formattati sebbene normalmente la app provvede a fare il controllo automatico e provare tutte le opzioni standard.
Quando il layout é correttamente formattato avrà un aspetto simile:
Campo1 | Campo2 | ... Prima linea 
Campo1 | Campo2 | ... Seconda linea .... e così via 
Se così non fosse è possibile modificare manualmente i parametri per recuperare la corretta formattazione. Probabilmente il separatore di campo non è standard.
È possibile modificare il separatore di linea e il separatore di campo.
Se non vi sembra allineato tentate anche di selezionare TAB come separatore o capire se nel vostro archivio ci sono altri separatori, come virgole.
Vedere anche se la prima riga contiene titoli. In tal caso, si prega di fare clic su opzione 'prima fila con intestazioni'.
Se vedete caratteri errati nelle parole potrebbe essere necessario invece cambiare il protocollo.
Se tuttp OK passare alla terza fase con il comando in alto a destra .
Per 'XLS' file l'applicazione va direttamente alla terza fase.

previous arrow
next arrow
Shadow
Slider

Nella griglia trovate le colonne del file che avete importato.
Nella  parte superiore della griglia  può trovarsi la riga di intestazione importata dal vostro file se era presente. 
L'altra linea di intestazione deve essere personalizzato con valori significativi. 
Fare clic su ogni colonna e selezionare il titolo corretto. 
Hai bisogno di almeno uno di questi campi: 
nome visualizzato 
nome 
cognome 
azienda
Se si dispone di colonne generiche da importare, è possibile selezionare il titolo "Nota" che può essere utilizzato anche per altre colonne (il programma unirà i dati). Le Note a seconda del software (o  su alcuni dispositivi) potrebbero mancare nella rubrica dei contatti.
Non è possibile selezionare le altre colonne più di una volta. 
Confermare una volta terminato. 
È possibile salvare lo schema delle colonne  per altre successive importazioni.
previous arrow
next arrow
PlayPause
Shadow
Slider
Nota: Alcune diapositive si riferiscono alla nuova versione che non è stata ancora pubblicata, ma il  funzionamento è lo stesso.
Nel caso sia necessario importare altri contatti e le colonne di cui sopra sono uguali o simili, è possibile utilizzare lo schema memorizzato la prima volta
Se il nome del file è lo stesso, lo schema memorizzato verrà caricato automaticamente.

 

previous arrow
next arrow
Shadow
Slider

 

Prima di importare è bene verificare le opzioni .
È possibile selezionare un gruppo da aggiungere a tutti i contatti.
È possibile selezionare la preferenza utente.
È inoltre possibile impostare i campi regione e il paese da aggiungere per impostazione predefinita quando non si trova in contatto. 
È possibile eseguire un test. In questo caso verranno importati solo i primi due contatti. Così si può controllare il risultato nel dispositivo prima di una importazione completa.
Confermare per avviare l'importazione.
Se non è già stato impostato prima nelle opzioni, quando un contatto é già esistente, l'applicazione chiede cosa fare: Ignorare il contatto, sostituirlo completamente con il nuovo, aggiungere solo i campi mancanti o aggiungere l'intero contatto come nuovo.
Al termine dell'importazione, si può visionare l'elenco de icontatti importati. Selezionando un nominativo, è possibile visualizzare il contatto come da Rubrica Android. Ci sono anche l'elenco di contatti non importati causa errore e l'elenco dei duplicati.

Lista dos contatos adicionados.
Útil se for escolhida uma importação teste dos contatos.

Selecione um contato para visualização.

Visualizar registros.

Na lista dos contatos adicionados selecionar um contato para visualização.

previous arrow
next arrow
Shadow
Slider
IMPORTANTE: 
Vi consigliamo un backup dei contatti prima di iniziare la importazione . 
A seconda della versione del dispositivo, è possibile eseguire il backup  utilizzando gli strumenti dek dispositivo stesso. Ci sono comunque molte applicazioni gratuite nel mercato per il backup / ripristino dei dati. 
Il tempo di importazione dipende dal dispositivo, il numero di linee e il numero di campi per riga.
La fase di importazione può avere una lunga preparazione  se la memoria si sta esaurendo o nei dispositivi di 'vecchi'. Prova ad usare la app in un momento in cui non sono necessarie altre attività